• Pubblicata il:
  • Autore: Elcerib
  • Categoria: Racconti bisex
  • Pubblicata il:
  • Autore: Elcerib
  • Categoria: Racconti bisex

Il figlio del vicino tuttofare 1

Sono un 50enne etero e donna che vive solo. Causa un incidente sono stato costretto a passare molto tempo in casa, annoiandomi mortalmente, purtroppo l'incidente limitava i miei movimenti in casa e mi impediva di uscire, avevo così bisogno di qualcuno che mi aiutasse. Chiesi così ad un vicino che faceva lavoretti per tutto il condominio, ma mi disse che in quel periodo era occupatissimo e quindi non aveva tempo, mi disse però che suo figlio ventenne era libero e qualche soldo gli avrebbe fatto comodo dato che era senza lavoro. Accettai ed iniziò così la collaborazione, mi faceva la spesa, piccole manutenzioni, mi aiutava a sistemare casa. Era un ragazzo tranquillo, moro con due grandi occhi azzurri ed un fisico longilineo, veniva sempre vestito in tuta ed ogni tanto mi scoprivo a guardargli in mezzo alle gambe quello che si intravedeva. A me sono sempre piaciute le donne ma la forzata inattività produceva in me strane voglie, anche grazie ad internet e poi devo dire che ero rimasto incantato dai suoi occhi. Un giorno dovevamo sistemare sopra l'armadio, presi lo scaleo e lui salì con me che lo reggevo, si fermò con l'inguine all'altezza del mio viso ed iniziai a passargli le cose, lui ogni volta mi sorrideva ed io facevo in modo di sfiorarlo ogni volta, quel breve tocco col suo corpo mi eccitava e guardandolo vedevo che anche lui si stava eccitando, passandogli una cosa glielo sfiorai e lo vidi muovere, ero eccitato e voglioso di vedere il suo cazzo, ma non sapevo come fare, se fossi stato troppo diretto forse gli avrei dato fastidio. Lentamente mi avvicinavo fino ad averlo a pochi centimetri dal viso, lui sempre mi guardava e sorrideva, mi chiese se gli passavo un pacco che era sotto, mi chinai ed al rialzarmi me lo trovai di fronte, il suo cazzo libero dai pantaloni della tuta svettava duro, restai un attimo interdetto e lui mi disse che gli avevo fatto quell'effetto e se volevo potevo toccarlo. Lasciai il pacco ed avvicinai le mani al cazzo, lo sfiorai, durissimo, lo impugnati ed iniziai piano a masturbarlo, lui gemeva, averlo così vicino al viso mi fece venire voglia di baciarlo, lo feci e con la lingua lo leccai, introducendomi piano la cappella in bocca, provai a fargli un pompino e lui mi prese la testa tra le mani spingendomelo in gola. Ero eccitatissimo, lo feci scendere e lo baciai con foga, le lingue danzavano nelle nostre bocche e ci spogliammo, nudi ci gettammo sul letto con lui avido che cercava il mio cazzo, lo fece sparire nella sua bocca, era bellissimo, il suo pompino era magistrale, umido e succoso, volevo anch'io il suo cazzo in bocca e ci impegnammo in un 69 molto arrapante, il suo cazzo era durissimo, nella mia bocca sussultava e la cappella era rigida e pronta a scoppiare, io non ero da meno, avevo tantissima voglia di venirgli in bocca e sentivo che non avrei resistito ancora per molto, la sua bocca allora aderì come una venyosa, non mi trattenni e venni copiosamente nella sua bocca, lui prese ogni singola goccia del mio sperma e dopo che ebbi finito mi prese la testa tra le mani e mi scopò in bocca, trattenendomi la testa mi venne in gola, uno schizzo caldo che inizialmente faticai ad inghiottire, ma lo feci e succhiai avidamente anch'io cosa restava del suo sperma. Ci abbandonammo sul letto, ma ancora coi cazzi tesi, lo accarezzai e lo abbracciai baciandolo, i nostri cazzi al contatto tornarono duri "mmmhh, sei proprio un maiale" mi disse, "sei tu che mi ecciti" gli risposi prendendogli la mano ed appoggiandola sul cazzo tornato barzotto, "allora era per portarmi a letto che hai chiesto aiuto in casa" "no, davvero, avevo ed ho bisogno" "Non preoccuparti, vi sono diverse persone nel condominio che trovano queste scuse" "Davvero?" "Certo, uomini e donne, anzi, domani se vuoi porto un'altra persona ad aiutarti con me" "Ah sì? E chi è?" "Sarà una sorpresa". Continua

Vota la storia:




09/02/2017 14:44

ballegalattiche!!

Sono un 50enne etero e donna che vive solo! Sei sia uomo che donna??? MA vaffanculo!!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!