• Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: Corrado
  • Categoria: Racconti gay

Una sera in discoteca

Era una Domenica pomeriggio decido di andare in discoteca hot entro`mi da le chiavi dell`armadietto poi che devo indossare la maschera dico ok mi spogliai restando nudo solo con le ciabbatte entro`cera Tanta gente suonava una bella musica uno mi invito`ha balare questo avra Avuto quarantani il suo peso era sui novantacinque kg circa questo mi stringeva ha lui avveva anche un bel cazzo molto duro e molto grosso mi disse all`orechio mi piacerebbe chiavarti quella voce l`avvevo gia`le sentito mi ricordava il mio esx dattore di lavoro ormai erano gia`tre anni che non lavoravo piu`da lui poi mi disse all`orechio andiamo in un camerino intanto lui nel fratempo mi mise un dito nel buco del culo mi disse all`orechio sei pulito io le dico si ha casa mi sono fatto un bel cristere quindi Sono pulito poco dopo andavamo nel camerino la vole leccarmi il buco del culo mi misi alla pecora poi mi disse adesso succhiami il cazzo si mise ha cavalcioni sopra il mio stomaco me lo infilo`tutto in bocca poi mi disse ti voglio pisciare in bocca e comincio`ha pisciare era un po salata il getto era molto forte lo bevuta tutta poi si distese accanto ha me per bacciarmi in bocca siamo andatti avanti per dieci minuti poi mi disse adesso voglio il culo disse adesso mettiti alla pecora lui mi viene sopra di me ha cavalcioni con una mano sua guido`il cazzo sul buco del culo e spinge piano piano finche` non entro`tutto senti solo un forte brucciore ma non disi nulla lui mi disse che bella figa Che ai molto proffonda All`ora comincio` ha pompare molto forte erano colpi da novantacinque kg il buco ben presto divento`un grande buco mi pompo`per dieci minuti poi disse vengo sboro`dentro nel culo poi lui mi diete un bacio Perche mi ai fatto godere mi disse ci vediamo fra un mese poi lui si giro` disse adesso lecami il buco del culo disse e pulito lui si mise alla pecora con le mani si all`argo`le chiappe e spinge con il culo il buco si apri bene mi disse e vergine le labra erano rosa poi ci salutamo con un bacio

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!